You are here

Le funzioni di supervisione e di controllo

Gestione dei rischi & controllo interno

Il sistema di gestione dei rischi e di controllo interno del Gruppo Assura si articola oramai attorno a tre assi principali.

In primo luogo sono implicate tutte le «Direzioni di Settore» (Vendite, Tecnica dell'Assicurazione, Prestazioni, Informatica, Finanze, Risorse Umane), le quali hanno il compito di identificare i rischi e di valutarli, di determinare i mezzi di prevenzione e le misure correttive dei rischi.

In secondo luogo è inoltre implicato l'insieme delle funzioni che riguardano la gestione e la prevenzione dei rischi che non esercitano un potere decisionale operativo. Controlla che tutti i rischi siano correttamente identificati e valutati dalle diverse Direzioni di Settore. Mantiene e sviluppa la cartografia dei rischi.

Infine, l'Auditing Interno completa il dispositivo, come spiegato in precedenza.

Attuario responsabile

L’Attuario responsabile adempie alle responsabilità fissate all'articolo 24 della Legge federale sulla sorveglianza degli assicuratori (LSA). In particolare ha l’incarico di controllare e di verificare il livello delle riserve tecniche e il livello delle tariffe, il rispetto del relativo patrimonio ed il calcolo delle voci del passivo che rientrano nel calcolo della solvibilità (in base alle normative statutarie e alle normative SST).

Compliance

La Compliance comprende tutte le misure che permettono di assicurare che la società, i suoi organi ed i suoi collaboratori rispettino le leggi ed i regolamenti in vigore.

Queste misure comprendono inoltre l'osservazione delle norme di comportamento e di etica professionale.

Auditing interno

L’auditing interno valuta i processi di governanace della società, di management dei rischi e di controllo. Contribuisce al loro miglioramento in base ad un approccio sistematico e metodico. Dipende direttamente dal Consiglio di amministrazione.

Il Responsabile dell’auditing interno informa periodicamente il Comitato di auditing sui risultati delle proprie attività. Il Comitato di auditing e il Responsabile comunicano le loro conclusioni alle persone interessate. I risultati del monitoraggio delle loro raccomandazioni sono resi noti alle entità oggetto di revisione, alle direzioni e agli organi delle diverse società.